Banner Il Tempio Esoterico
Logo_testata_ReMusic
Italiano

Preampli PL/VSR1 e finali mono FP/VSR25 Audiosophia

16.04.2014..
Audiosophia VSR pre e finali miniatura

ReMusic Spark AwardNei corsi di formazione di giornalismo, una delle prime battute che l'insegnante propina all'allievo riguarda una divertente storiellina: "Un cane che azzanna un uomo non è una notizia. Un uomo che azzanna un cane è una notizia!".

 

Parafrasando questa storiellina, vi dico che un apparecchio audio che costa tanto e suona bene non è una notizia. Invece un apparecchio che costa poco e suona benissimo è una notizia.

 

Riporto quindi con molto piacere questa novità che riguarda un sistema di amplificazione a valvole della Audiosophia. Si tratta di un preamplificatore e due finali di potenza mono da 25 watt in grado di garantire prestazioni audio sorprendenti in senso assoluto al costo di duemilacinquecento euro, compresi cavi di alimentazione e una coppia di cavi di segnale costruiti dalla stessa azienda italiana. Un miracolo.

Vediamo un po' nel dettaglio questo sistema.

 

Il preamplificatore di linea PL/VSR1 in single-ended utilizza una E88CC, mezza valvola per canale, con un’ottima silenziosità e la possibilità di tarare, per mezzo di una coppia di trimmer, il punto di riposo di ogni triodo. In questo modo si può ottenere una perfetta simmetria sia statica che dinamica, evitando così di dover selezionare, quindi matchare, i doppi triodi, visto che è molto difficile trovarne di assolutamente simmetrici.

 

Gli ingressi sono quattro e il selettore a scatti è posto molto vicino alle connessioni, grazie all'utilizzo di un rimando che parte dalla manopola esterna per la selezione delle sorgenti. Tutti gli appassionati conoscono bene quanto sia importante accorciare il più possibile il percorso del segnale in questa sezione del preamplificatore, molto delicata e sensibile alle interferenze elettriche.

 

L'alimentazione dei filamenti è stabilizzata e quella anodica è filtrata in modo induttivo con una capacità di filtro garantita da quattro condensatori da cinquecento microfarad l'uno. Tutti i trasformatori di alimentazione e di accoppiamento, anche quelli dei finali, sono costruiti dalla stessa Audiosophia, mentre tutti i componenti, come le resistenze, transistor e condensatori, vengono testati uno a uno utilizzando precisissimi strumenti di misura digitali in modo da ottenere una tolleranza fra i canali al di sotto dell'1%.

 

In questo modo si è ottenuto un preamplificatore con un’ottima risposta in frequenza e un elevato guadagno. Il dispositivo ha infatti una polarizzazione di 0,8 watt per triodo.

 

I finali di potenza FP/VSR25 sono a tre stadi, con stadio finale in push-pull su cui si possono utilizzare le valvole EL84 o le EL86. La valvola d'ingresso invece è la 6BL8.

 

I trasformatori di alimentazione e – soprattutto – quelli di uscita sono il frutto di anni di ricerca e di perfezionamento per ottenere il massimo rendimento e la minima perdita.

 

Anche in questo caso i finali hanno dei trimmer che possono regolare i vari stadi in modo da rendere stabile la corrente a riposo. L’alimentazione è sempre a filtraggio induttivo con ben quattromila microfarad per canale. Questi finali hanno le uscite per pilotare diffusori da 2, 4 e 8 ohm e sono in grado di erogare oltre i 25 watt dichiarati. La risposta in frequenza va da 25 Hz a 25 kHz, misurata alla massima potenza.

 

Come per il preamplificatore, in questi dispositivi la selezione della componentistica è stata eseguita con strumentazione digitale, così da contenere la differenza fra i canali entro l’1%.

 

L'estetica è essenziale e in linea con il costo del prodotto: in pratica si tratta di telai in metallo di serie che utilizzano frontali in alluminio anodizzato da tre millimetri. Le manopole di controllo sono di dimensioni più che accettabili e il frontale è completato da maniglie sempre utili per lo spostamento.

 

Naturalmente, contattando il costruttore è possibile migliorare sia l'estetica che alcune parti della componentistica pagando la differenza di prezzo. In effetti, il progettista e unico costruttore, Massimo Micelli, si rende disponibile per qualsiasi miglioramento si desideri apportare alle sue apparecchiature di serie. Anzi, l'Audiosophia, che, come avete già capito, si identifica con Massimo Micelli detto Max, è in grado di realizzare qualsiasi tipo di amplificazione su specifiche richieste, utilizzando qualsiasi tipo di valvola il committente desideri. Vi lascio solo immaginare che cosa mi è passato per la testa quando Max Micelli mi ha descritto questo suo straordinario e incredibile progetto. Non desidero anticiparvi nulla, ma presto ReMusic presenterà qualcosa di molto interessante!

 

Quindi, Max potrebbe essere senza dubbio presentato agli appassionati come il classico One Man Company che si mette a disposizione del cliente che desideri realizzare un proprio progetto, che in questo modo può sicuramente contare sulle capacità e l'esperienza pluridecennale di un progettista in grado di realizzare tutto, telaio compreso. In effetti Max mi ha anche confessato che il suo desiderio più grande sarebbe di essere assunto da una grande azienda High-End come progettista per mettere a disposizione molte sue idee risolutive sulle circuitazioni audio... Avremo modo, in futuro, di tornare su questo interessante argomento. Considerate però Max Micelli come un vero e proprio "sarto" dell'High-End, in grado di offrire all'appassionato su ordinazione un prodotto già finito, come il trittico che presentiamo in questo articolo, o addirittura costruire su misura l'amplificazione ideale.

 

Come suona il sistema Audiosophia?

 

Ho collegato il pre PL/VSR1 e i finali mono FP/VSR25 alle mie Heresy Series One.

 

Sarebbe molto più esaustivo e divertente descrivere la sorpresa e lo stupore che poteva essere letto nei visi degli amici audiofili o dei vari collaboratori di ReMusic che hanno avuto l'occasione di ascoltare il sistema con amplificazione Audiosophia. Nessuno poteva credere a quello che ascoltava, ma soprattutto nessuno poteva credere che quel preamplificatore e quei due finali mono potessero costare "solo" duemilacinquecento euro. In effetti, nel mondo dell'Hi-Fi e dell'High-End domestica, per raggiungere risultati sonori di eccellente, se non solo buona levatura, è necessario spendere cifre davvero importanti. Non solo, per ottenere questi risultati spesso è fondamentale aver maturato quella esperienza e sensibilità che consentono di valutare correttamente le giuste sinergie tra gli apparecchi audio che compongono il sistema. Quest'amplificazione a tre telai della Audiosophia risolve in un colpo solo il problema spendendo una cifra risibile.

 

Con qualsiasi genere musicale la soddisfazione e – diciamolo pure – la sorpresa sono massime. Le medie frequenze sono molto presenti, fresche e veloci, avvicinando molto l'ascoltatore all'evento registrato, con il risultato di un effetto di coinvolgimento davvero notevole. Le basse sono giustamente profonde, mai debordanti e comunque sempre naturali. Le alte dettagliate e precise nei contorni, solide e mai frizzanti. Anche la dinamica lascia sconcertati, soprattutto se si pensa che le valvole utilizzate sono delle EL84 che non sono proprio campioni di dinamica. Invece la pregevole immagine e l'ampio quadro sonoro sono parametri tipici dell'eccellenza delle EL84 o EL86. I finali donano una sensazione di estremo controllo e grande potenza, garantendo anche una performance timbrica di eccellente valore.

 

Insomma, l'ascolto di questo sistema non lascia spazio a dubbi o riserve. Convince immediatamente, sorprende nell'immediato e anche nell'ascolto prolungato. Anzi, più passa il tempo e più ci si sorprende, più prolungati sono gli ascolti e maggiormente ci si convince della elevata qualità del risultato sonoro ottenuto.

 

Ho provato a collegare anche diffusori un po' meno efficienti come le Blumenhofer Fun13. Ebbene, anche in questo caso il controllo e la dinamica offrono prestazioni davvero notevoli e non sembrano soffrire la sottrazione di efficienza. I venticinque watt dei finali FP/VSR25 sembrano non finire mai, eppure le valvole non sono affatto spremute e sembra quasi un miracolo assistere a queste performance musicali.

 

Devo ricordare a questo punto la cifra spesa? Allora non potete che concordare con me che questo sistema Audiosophia sia un magnifico Spark in the Dark!

 


Caratteristiche dichiarate dal costruttore

 

Finale FP/VSR25

Tipo: Push-pull di EL84-EL86

Potenza: 25W RMS misurati su 4ohm

Risposta in frequenza: 25Hz-28 kHz misurati su 2-4-8ohm alla massima potenza

Impedenza di ingresso: 100Kohm

Impedenza d'uscita: 2-4-8ohm

Guadagno in tensione: 10

 

Preamplificatore PL/VSR1

Tipo: Single-ended di ECC88

Ingressi: 4 RCA

Impedenza di ingresso: 50Kohm

Impedenza di uscita: 1kohm

Risposta in frequenza: 10Hz-150kHz misurata a massimo gain

Guadagno in tensione: 37

 

 

Distributore ufficiale Italia: al sito Audiosophia

Prezzo Italia alla data della recensione: PL/VSR1, due finali mono FP/VSR25, cavi di alimentazione schermati, una coppia di cavi di segnale: 2.500,00 euro IVA esclusa

Sistema utilizzato: all'impianto di Roberto "The Rock" Rocchi

 

 

 

Torna su

Pubblicità

DiDiT banner
Omega Audio Concepts banner
Banner Extreme Audio

Is this article available only in such a language?

Subscribe to our newsletter to receive more articles in your language!

 

Questo articolo esiste solo in questa lingua?

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli articoli nella tua lingua!

 

 

 

Email:
Lingua:

Pubblicità

HighResAudio banner
Dream Streaming banner