Logo_testata_ReMusic
Italiano

Ascolto convertitore USB MQA Meridian Explorer 2

13.02.2018..
..

Ho già dedicato qualche riga su ReMusic a una forma particolare di ascolto in mobilità in questo articolo. La totale mutazione negli stili di vita non ha eliminato l'ascolto, tutt'altro, ma ne ha cambiato del tutto stile e modalità di fruizione. Ascoltiamo nel tempo libero, ma difficilmente rinunciamo all'indispensabile attività fisica e trascorriamo comunque fette importanti della giornata nei mezzi di trasporto, con la noia in agguato. Da qui l'eclatante successo di tutto ciò che é piccolo e portatile, a parte i look e le mode, che si evolvono, anche in campo audio, vedi ad esempio questo articolo di Darko. NdR - Una "simpatica" raccolta di apparecchi di gran design, anche molto trendy e cool...

 

Anche a casa spesso l'impianto alimenta una cuffia, causa vicini e/o orari. Aggiungete la tentazione dello streaming: ora c'è anche il catalogo ECM, non ho più scuse...

 

Ho quindi acquistato un Meridian Explorer 2 per un motivo semplice e, credo, comune: perplesso dagli estenuanti dibattiti sull'MQA* e incuriosito dagli endorsement di Stereophile e The Absolute Sound, ho deciso di fare un’esperienza personale, al minimo costo e rischio possibile: 280,00 euro su Amazon. Sul PC con Windows 10, ma anche su Mac, ad esempio sul MacBookAir di qualche anno fa di una delle mie figlie gemelle.

C'era poi anche l’eventuale prospettiva di usarlo con iOS, via adattatore Lighting/USB3 con alimentazione passante, o con Android, con cavi OTG e l'app USB Audio Player Pro... meno interessante per l’Hi-Res, non ancora supportato, ma non per tutto il resto.

 

Meridian Explorer 2

 

L'oggetto arriva e… ci combatto tre giorni. La documentazione risulta inutile e così il software più recente del sito Meridian per Windows 10, sistema operativo che nel frattempo è cambiato.

All'inizio penso non vada più nulla: la documentazione prescrive driver per la USB, divenuti però inutili con l'ultimo Windows, che finalmente riconosce nativamente il DAC e la sua USB in un attimo. Il setup Meridian non si installa e loro per Windows prescrivono Foobar2k con il plugin ASIO, che però non viene più “visto” da Foobar2k come device di output. Morale: niente output device ASIO, niente bit perfect, niente MQA, accidenti.

Il Mac indica Audirvana per il bit perfect, ma Audirvana non è freeware e le mie macchine da lavoro sono Windows. Il Meridian funzionerebbe anche con Linux, ma qui le cose si complicano un po’ troppo, faccio già un altro lavoro, vorrei veramente un’esperienza plug and play...

 

Poi studio un po', mi rendo conto che il vero bisogno di Foobar2k è “solo” di affidare all'Explorer 2 un segnale bit perfect e provo il WASAPI. Installo il plugin WASAPI di Foobar, setto il device di output come WASAPI Explorer 2“push” e… tutto funziona perfettamente al primo colpo. Bene! Bisogna solo dire a Windows di lasciare usare alle applicazioni il Meridian in modo esclusivo.

 

Fostex TH-X00 Purpleheart

 

Scarico dal sito 2L i primi file MQA, collego la mia Fostex TH-X00 Purpleheart acquistata su Massdrop, una reincarnazione/rivisitazione della Denon AH-D5000 che Fostex produceva, e succedono tre cose…

La prima: sin dalle prime note è evidente il mio personale coinvolgimento emotivo, espresso da segni non verbali, inevitabilmente fuori dal controllo cosciente e veramente involontari.

La seconda: è chiara la percezione soggettiva di "espansione" temporale. Il brano in questione dura poco più di quattro minuti, ma l'ascolto immersivo sembra durare molto di più.

La terza e più importante: la connessione con la musica è tale da impedirmi di interrompere l'ascolto fino a quando il pezzo non si è concluso. Per poi ripeterlo. Il che, per un pezzo demo mai ascoltato e di un autore sconosciuto, non è davvero poco. Quante volte avete ascoltato per intero i dischi demo?

 

Ascolto Meridian Explorer 2

 

Insomma, nella mia esperienza non sono molti i “grandi impianti” con queste caratteristiche e nessuno di loro si installa in cinque minuti.

 

Tempo fa un amico musicista rimase “fulminato” – per amore e non per lavoro – dall’ascolto in alta fedeltà. Poi, per più ragioni, a partire dal lavoro e dai tre figli ancora piccoli, non giunse mai a considerare l’acquisto e soprattutto la convivenza con un impianto tradizionale. A questa persona ho ora consigliato il Meridian Explorer 2 con una Creative Aurvana Live!, anche questa una reincarnazione Denon, 49,00 euro sul sito Creative. Tidal HiFi costa 20,00 euro al mese. Il PC lo aveva già, ovviamente. Il suo cellulare Android può usare il DAC con l'app USB Audio Player Pro, purtroppo non a lungo, la batteria del cell alimenta anche il DAC e i cavi OTG con alimentazione non funzionano...

 

A parte la nostalgia per gli ascolti di una volta, riflettete: avevate mai sognato questa qualità e quantità di musica, vera MUSICA, a questi costi? “Meditate, gente, meditate…” Renzo Arbore, campagna pubblicitaria collettiva Produttori Italiani Birra, 1982.

 

 

*NdR - Qualche link qualificato riguardante il dibattito sullo standard MQA al momento dell'uscita del presente articolo:

comparazione MQA vs TIDAL > vedi Archimago

comparazione MQA vs file Hi-Res > vedi Roon

stroncatura MQA > vedi HighResAudio

di Angelo N. M. Recchia-Luciani
Leggi altri suoi articoli

Torna su

Pubblicità

KingSound banner
DiDiT banner
Omega Audio Concepts banner
Vermöuth Audio banner
Banner Extreme Audio

Is this article available only in such a language?

Subscribe to our newsletter to receive more articles in your language!

 

Questo articolo esiste solo in questa lingua?

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli articoli nella tua lingua!

 

 

 

Email:
Lingua:

Pubblicità

HighResAudio banner
Dream Streaming banner