Io e il mio impianto

Diritto d’autore: i redattori si presentano
21.05.2013..

NdR | Dal 18 marzo 2016 Francesco Taddei non fa più parte della Redazione ReMusic.

 

 

La premessa

Tutto iniziò quando avevo all’incirca dieci anni e osservavo mio padre armeggiare col suo Technics SL1200 e sentivo uscire musica da un paio di ESB 100LD posizionate in modo alquanto improbabile sopra una libreria.

Da quel momento in poi la mia passione per l’alta fedeltà è andata via via crescendo, mentre di pari passo, intraprendevo un percorso musicale vario che mutava e muta tutt’ora in base alle fasi della mia vita.

La musica è una compagna che mi capisce al volo, che è sempre presente nella mia giornata a prescindere dall’impianto di riproduzione a mia disposizione.

 

L’incontro

Un pomeriggio invernale Roberto Rocchi mi invita a fare un salto da lui e dopo una pizza e quattro chiacchiere assieme a un gruppetto di collaboratori di ReMusic mi dice: “Te la senti di scrivere qualcosa per noi?”.

Inutile che vi dica la mia risposta: è stato come chiedere a un bambino se ha voglia di andare alle giostre!

Così, con un po’ di timore, ma al contempo tanta gioia e voglia di crescere, inizia questa mia avventura.

 

L’impianto

Mi piace molto sperimentare e sono aperto a qualsiasi tipo di configurazione, sono amante dei confronti e rispetto le idee altrui.

Sorgenti: lettore CD Cec 3300, PC audio con Foobar 2000, schede audio M-audio 410 e Emu 1212m, giradischi Technics SL 1401

DAC: Schiit Bifrost

Pre: Audio Research LS 8, autocostruito su progetto Aikido

Ampli finale: Adcom GFA 555

Ampli integrato: Sansui au-alpha 607DR

Diffusori: autocostruito tre vie con componenti Scan-Speak serie Revelator, JBL l50

 

Evoluzione 14.09.15

Negli ultimi tempi diverse cose sono cambiare nel mio impianto.
Sono arrivate le Vandersteen 2CE, che cercavo da tanto tempo.
Il Music Server è stato aggiornato con una nuova scheda madre hard disk ad alta velocità. Il sistema operativo è ora Windwos 10 e a Foobar si sono aggiunti JRiver, Jplay e HQplayer.
Altro diffusore arrivato sono le piccole Stat Audio Immagine.
Per quanto riguarda le amplificazioni è entrato un Musical Fidelity A5.5 ed è uscito il Sansui AU607DR.
Altra uscita è lo Schiit Bifrost, che ha deciso di rompersi in maniera irreparabile, così ora parte la ricerca per il nuovo convertitore…

 

 
di Francesco Taddei
Leggi altri suoi articoli

Torna su

Pubblicità

Vermöuth Audio banner
DiDiT banner
KingSound banner
Omega Audio Concepts banner

Is this article available only in such a language?

Subscribe to our newsletter to receive more articles in your language!

 

Questo articolo esiste solo in questa lingua?

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli articoli nella tua lingua!

 

Iscriviti ora!

Pubblicità

Dream Streaming banner
HighResAudio banner